Splash Latino Traduzioni Latino Italiano Gratis

Il sito di Splash dedicato al latino, alle traduzioni dal latino all’italiano gratis on line; si trovano tutti gli autori latini, tutte le loro opere e le corrispondenti traduzioni in italiano.



Un pensiero su “Splash Latino Traduzioni Latino Italiano Gratis

  1. Anonimo

    Traduzione Versione “Dalla Sintassi al Testo” pagine 500 e 501 numero 390 – Le nostre città sono piene di stranieri

    “È una cosa insopportabile vivere lontani dalla patria.” Suvvia, guarda un po’ tutta questa gran folla cui appena bastano le case di questa città immensa: la maggior parte di questa gente è lontana dalla sua patria. Sono confluiti qui dai loro municipi, dalle loro colonie, da ogni parte del mondo. Alcuni li ha spinti qui l’ambizione, altri la necessità di un incarico pubblico, altri l’incombenza di un’ambasceria, altri la ricerca di un luogo adatto alla loro lussuria e ricco di vizi, altri il desiderio degli studi liberali, altri quello di assistere agli spettacoli, alcuni ancora sono stati attirati dall’amicizia, altri dalla ricerca di maggiori possibilità per esprimere il proprio talento; qualcuno è venuto per mettere in vendita la propria bellezza, qualcun altro la propria eloquenza. Non c’è razza umana che non sia venuta in questa città che paga a caro prezzo le virtù come i vizi. Chiamali per nome tutti costoro e chiedigli di che paese siano: vedrai che la maggior parte è tutta gente che ha lasciato la terra natale ed è venuta in questa città grandissima e bellissima e, comunque, non sua. E ora lascia questa città che può dirsi di tutti e fa’ il giro delle altre: non ce n’è una i cui abitanti, per la maggior parte, non siano stranieri. Lascia perdere quelle che richiamano molte persone per la loro posizione amena e la dolcezza del clima, ma considera i luoghi desertici e le isole più selvagge, Sciato, Serifo, Giaro, Cossira, non troverai nessuna terra d’esilio in cui qualcuno risieda per suo desiderio. Che cosa si può trovare di più squallido e, ovunque ti volgi, di più dirupato di questo scoglio? Che cosa al semplice sguardo più sterile di risorse? Quale luogo più inospitale per gli uomini? Quale in posizione peggiore? Quale più inclemente per clima? Eppure qui vivono più stranieri che indigeni. Quindi il cambiamento di luogo in sé non è una cosa gravosa se perfino questa terra ha strappato alcuni alla loro patria.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>